Cinetainment

Cinema & Intrattenimento, games, DVD e molto altro!

Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – come risparmiare Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – come risparmiare
Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – Qui puoi scoprire come acquistare dei coupon cinema the space per andare al cinema risparmiando un sacco... Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – come risparmiare

Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – Qui puoi scoprire come acquistare dei coupon cinema the space per andare al cinema risparmiando un sacco e vedere il nuovo film con Billy Bob Torton, Babbo bastardo 2! Qui di seguito le offerte di coupon cinema attualmente disponibili.

Biglietto The Space 2D e 3D – Biglietto The Space per 1 persona per spettacoli 2D e 3D. Acquista e vai al cinema fino a Marzo 2017. Valido tutti i giorni, anche a Natale.  LINK

Biglietto singolo The Space con menu – 1 biglietto singolo con pop corn e bibita, valido in tutti i cinema The Space fino a Marzo 2017. Valido tutti i giorni, anche a Natale! LINK

Box Regalo The Space 2D – Ricevi subito e regala l’emozione del grande schermo con il CineBox 2D. 4 biglietti The Space 2D validi per tutti i cinema del circuito fino al 30 Aprile 2017. Valido tutti i giorni, anche a Natale! LINK

Box Regalo The Space 3D – Ricevi subito e regala l’emozione del grande schermo con il CineBox 3D. 4 biglietti The Space 2D e 3D validi per tutti i cinema del circuito fino al 30 Aprile 2017. Valido tutti i giorni, anche a Natale! LINK

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – trama

Il premio Oscar Billy Bob Thornton ritorna sul grande schermo in Babbo Bastardo 2 nei panni dell’anti-eroe più amato di tutti, Willie Soke. Alimentato da whiskey a buon mercato, avidità e odio, Willie fa squadra ancora una volta con il suo piccolo aiutante arrabbiato, Marcus, per svaligiare un ente di beneficenza di Chicago alla vigilia di Natale. Non può mancare anche “il ragazzino” – il paffuto e “speciale” Thurman Merman: un raggio di sole di oltre 110 kg, riuscito a tirar fuori frammenti di umanità da Willie. Problemi di famiglia sorgono quando alla banda si unisce Sunny Soke, madre di Willie, interpretata da Kathy Bates. Super maschiaccio e ultra-carogna, Sunny alza le ambizioni della banda, abbassando allo stesso tempo gli standard del buon criminale! Willie impazzisce dalla lussuria dopo aver incontrato la sinuosa e compassata Diane, interpretata da Christina Hendricks, direttore dell’ente di beneficienza dal cuore d’oro ma dalla libido d’acciaio.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati  – dati tecnici

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – approfondimenti

BABBO BASTARDO 2 segna il ritorno sul grande schermo del premio Oscar BILLY BOB THORNTON nei panni dell’anti-eroe più amato dal pubblico, Willie Soke. Insieme alla sua passione per il whisky a buon mercato, ben alimentata dall’avidità e dall’odio, Willie avrà di nuovo come irascibile
compare Marcus (Tony Cox). Questa volta il malvagio obiettivo natalizio sarà svaligiare un ente di beneficenza di Chicago. Soltanto il “piccolo” Thurman Merman (BRETT KELLY), 120 chili di giovialità e bontà, riuscirà a tirar fuori da Willie qualche spiraglio di umanità.
Le cose si complicheranno quando la coppia si troverà tra i piedi la pluripremiata KATHY BATES (Oscar, Golden Globe ed Emmy) nei panni dell’invadente madre di Willie, Sunny Soke. Una vera piantagrane che renderà la banda sempre più ambiziosa e spregiudicata, dal comportamento
criminale sempre più becero. A tutto questo si aggiunge l’irrefrenabile desiderio provato da Willie per la formosa e pudica Diane, interpretata dal premio Emmy, Christina Hendricks. Diane è la direttrice dell’associazione di beneficenza, una donna dal cuore d’oro, ma non così tanto da cedere alle avance di Willie.
State in guardia: BABBO BASTARDO 2 sta per tornare in città.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – Billy Bob Torton

BILLY BOB TORTON E MARK WATERS:
BABBO BASTARDO HA MERITATO UN SEQUEL
“Il primo film è diventato un mito”, ricorda Billy Bob Thornton, che ha ricevuto una nomination ai
Golden Globe per aver vestito i panni di Willie Soke – Quando sei sul set hai la sensazione che alcu-
ni momenti siano destinati a diventare dei classici. E’ questo che ti spinge a dire sì, faccio anche il
sequel. Quel film è riuscito, in qualche modo, a lasciare una traccia nella cultura popolare.”
Babbo Bastardo è stata una delle commedie più eccentriche e irriverenti del cinema internazio-
nale. Uscito nel 2003 negli Stati Uniti e nel 2004 in Italia, il film, ha riscosso un grande successo
di botteghino con un incasso di 60 milioni di dollari soltanto negli Usa. Negli anni è diventata la
pellicola cinematografica fra le più trasmesse in tv nel periodo natalizio, un vero e proprio cult. La
storia del ladruncolo Willie, campione di cinismo, che ogni inverno si veste da Babbo Natale per
lavorare nei supermercati e poi svaligiarli insieme al suo compare Marcus, ha conquistato il pubblico di tutto il mondo grazie alla sua verve comica e alle trovate geniali. Il regista Mark Waters racconta come la “stravagante alchimia” del primo film l’abbia spinto a immaginare un sequel e a dirigerlo: “Quando ho visto il film me ne sono innamorato e ho cercato di convincere i miei amici a vederlo”. Ti strappa le risate subito dopo averti commosso – spiega – ed è una commedia che funziona.”

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – Kathy Bates

KATHY BATES: DI MAMMA CE N’È UNA SOLA
Tra i più grandi fan di Babbo Bastardo c’è Kathy Bates. Nel sequel veste i panni di Sunny Soke, la mamma di Willie. “Babbo bastardo è uno dei miei film preferiti – spiega l’attrice premio Oscar – Mi è piaciuto tantissimo e, cosa strana, lo avevo rivisto la scorsa estate prima di essere invitata
a interpretare la parte. Così ricevere la notizia è stato ancora più emozionante, la mia reazione è stata: “Oh cacchio, ci sono dentro.” Tutti i miei amici ai quali ho raccontato la storia mi dicevano “Oh mio Dio, ma è perfetto!”
“Spero che al pubblico piaccia – continua Kathy Bates – L’arrivo di una donna nella banda è stata una grande idea, non solo per la mia parte, ma anche perché un personaggio femminile aggiunge un’energia diversa che cambia completamente la situazione.”
“Per la parte di Sunny mi è venuta subito in mente Kathy Bates – spiega Waters – Per il casting è stato un tiro a porta vuota… È il ruolo perfetto per lei. Ha un talento formidabile… è una persona davvero intelligente e capace di essere grezza fino al midollo dietro la macchina da presa. Lei,
Billy e Tony Cox, che interpreta Marcus, vengono tutti dal Sud degli Stati Uniti e condividono la stessa sensibilità. Tutto è andato alla grande.”
“È una donna eccezionale, Kathy, io l’adoro – sostiene Thornton – Abbiamo fatto un film insieme nel ‘96, è un’attrice di grandissima esperienza. Si è calata nella parte alla perfezione.” “Sunny e Willie hanno un passato pieno di fantasmi, Willie ha subito il trauma dell’abbandono quando aveva solo undici anni. Sunny ha passato la vita in galera e già da questo si capisce che Willie è venuto su da solo”, sostiene Gunn. “Ma nel fondo del cuore, Willie è ancora un ragazzino di undici anni che cerca solo conferme dell’amore di sua mamma. Tante cose che accadono nel film sono riconducibili proprio a questo problema così importante.” “Dopo tutto, sono sempre dei ladri”, spiega Kosinski, “e la maggior
parte dei rapporti di Willie, in particolare quelli con la madre e Marcus, ruotano intorno all’atto di rubare. Willie sa fare bene una cosa sola, ossia scassinare casseforti. Sua madre sfruttava questa qualità quando era ancora bambino e ora, trent’anni dopo o forse di più, è intenzionata a rifarlo.” Lavoran-
do insieme al regista Waters, Bates e Thornton sono riusciti a delineare il rapporto tra i loro personaggi. Secondo la Bates, “i due personaggi sono molto simili.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati

Pensavamo di fare in modo che facessero le stesse cose o agissero allo stesso modo, ma Billy Bob e io sentivamo che c’era il rischio di cadere
nell’ovvietà. Volevamo puntare su cose meno ovvie, ma che lasciassero trasparire il loro rapporto madre-figlio. Tutte le espressioni che usa Willlie gli sono state trasmesse da lei e da suo padre, non c’è dubbio.” Waters ricorda che “c’è stato un momento in cui abbiamo considerato di far entrare in scena il padre di Willie, ma in questo modo è molto più sensato. Con una mamma c’è sempre quella necessità di un legame emotivo. Willie è un campione di cinismo, ma Sunny riesce a fare breccia nel suo cuore… non credo che un papà potesse essere in grado di fare altrettanto”. Bates è rimasta molto colpita da come Thornton si è calato nei panni di Willie. “Lavorare con lui è come lavorare con un bambino, perché è dav-
vero sincero e lavorare con attori sinceri in genere ti mette paura. Ho lavorato con Jessica Lange e Sarah Paulson nella serie American Horror Story: loro due sono un esempio di questa sincerità”. Bates e Thornton hanno lavorato fianco a fianco per definire la storia pregressa dei loro personaggi. “Credevo che questi personaggi dovessero essere simili”, ricorda la Bates. “Billy Bob mi ha detto la stessa cosa quando ci siamo incontrati, si trattava di persone abbastanza rudi, gente di strada che anni fa si guadagnava da vivere con lo stesso sistema, solo che Willie era l’elfo e Sunny vestiva i panni della moglie di Babbo Natale. Una volta scoperti, lei ha lasciato andare suo figlio in riformatorio invece di rischiare
la galera, e questo lascia pochi dubbi su che tipo di persona sia e sul suo modo di allevare un figlio.”

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – il cast

IL CAST – BILLY BOB THORNTON (WILLIE)
Sceneggiatore, attore, regista e musicista che può vantare un Premio Oscar. Billy Bob Thornton è
dotato di grande carisma e talento e si è affermato come uno degli attori/registi più ricercati della
sua generazione. Thornton, oggi all’apice della sua carriera, è nella serie “Goliath” di Amazon Stu-
dios prodotta da David Kelley. Nel 2014 ha recitato nella miniserie televisiva “Fargo” su FX Network,
che ha ricevuto il plauso della critica e ha fruttato all’attore un Golden Globe e un Broadcast Tele-
vision Critics Award come miglior attore in una miniserie o film, nonché le candidature agli Emmy e
agli Screen Actors Guild Award (SAG) nella stessa categoria.
I suoi progetti più recenti includono il film a tema politico All’ultimo voto prodotto dalla Warner Bros
insieme a Sandra Bullock e The Judge con Robert Downey Jr. e Robert Duvall. Thornton ha scritto,
diretto e interpretato Jayne Mansfield’s car, un film corale dalla sceneggiatura originale scritta a
quattro mani con il suo fidato collaboratore Tom Epperson, insieme al quale veste ancora una volta
i panni di regista. Nella pellicola figurano anche Robert Duvall, John Hurt e Kevin Bacon.
Ha partecipato anche al film corale Parkland di Playtone Pictures con Paul Giamatti e Marcia Gay
Harden, al thriller London Fields tratto dal romanzo omonimo di Martin Amis, all’action thriller Faster
insieme a Dwayne Johnson, all’adattamento cinematografico del best-seller di Bret Easton Ellis
The informers – Vite oltre il limite, alla dark comedy Manure dei fratelli Polish. Altre partecipazioni includono Eagle Eye per la Paramount Pictures,
la commedia Mr. Woodcock della New Line Cinema, The Astronaut Farmer diretto dai fratelli Polish per Warner Bros, Scuola per canaglie, il remake di Bad news bears – che botte se incontri gli orsi per Paramount Pictures e Friday Night Lights per la Universal Pictures, oltre alla regia di The King of Luck, un documentario sulla leggenda della musica country Willie Nelson, amico di lunga data di Thornton.
Nel 2003 ha guadagnato una candidatura ai Golden Globe come miglior attore di commedia o musical per il ruolo nel grande successo Babbo Bastardo, mentre nel 2004 ha ricevuto i complimenti della critica per la sua interpretazione del leggendario Davy Crockett nel film della Touchstone Pictures Alamo – Gli ultimi eroi.
Thornton è un attore incredibilmente versatile, come testimoniano le sue apparizioni nel 2001 nella commedia Bandits diretta da Barry Levinson e interpretata da Bruce Willis e Cate Blanchett, o nel noir L’uomo che non c’era dei fratelli Coen e nel complesso e straziante Monster’s Ball – l’ombra della vita, nel quale ha recitato con Halle Berry, Peter Boyle e Heath Ledger. Queste tre performance hanno  conquistato il plauso unanime della critica e gli hanno permesso di ottenere la nomination come miglior attore del 2001 dalla National Board of Review, le nomination ai Golden Globe come miglior attore in un film drammatico per L’uomo che non c’era e come miglior attore in un musical o commedia
per Bandits, nonché una nomination come miglior attore per L’uomo che non c’era agli American Film Institute Award.
Nel 1996 Thornton aveva già ottenuto un successo fenomenale di pubblico e critica con Lama tagliente, film da lui scritto, interpretato e diretto che lo aveva reso uno dei realizzatori più promettenti dell’epoca. I suoi sforzi sono stati coronati da un Oscar per la miglior sceneggiatura non originale e un Oscar per il miglior attore protagonista. Il film, prodotto da The Shooting Gallery e distribuito da Miramax, ha visto la partecipazione di Robert Duvall, JT Walsh, Dwight Yoakam e John Ritter.
Prima di Lama tagliente, Thornton era già un veterano del cinema. Conquistò il plauso della critica dopo aver scritto e interpretato l’emozionante Qualcuno sta per morire. La sceneggiatura di Thornton (redatta a quattro mani con Tom Epperson) è stata impreziosita dalla sua performance intensa nei panni di un criminale ricercato.
Il film, diretto da Carl Franklin, ebbe un buon successo anche senza grandi sforzi pubblicitari.
Inoltre, Thornton è apparso in pellicole come il vincitore per la regia di Alex Cox, Proposta indecente diretto da Adrian Lyne per Paramount Pictures, Dead man di Jim Jarmusch per la Miramax e Tombstone diretto da George Cosmatos per Buena Vista Pictures.
Thornton ha recitato anche in Sfida tra i ghiacci, Patto di sangue, Giorni di gloria… giorni d’amore e The Stars Fell on Henrietta.
Thornton ha collaborato alla sceneggiatura di numerosi progetti per case come United Artists, Miramax, Universal Studios, Warner Bros, Touchstone Pictures, Island Pictures, David Geffen Productions e HBO. Ha realizzato anche la sceneggiatura di A Family Thing, un film di culto interpretato da Robert Duvall e James Earl Jones per la United Artists. Thornton ha recitato anche nel film fantascientifico campione d’incassi Armageddon con Bruce Willis prodotto da Jerry Bruckheimer e al fianco di Sean Penn e Nick Nolte in U Turn – Inversione di marcia di Oliver Stone, nonché in I colori della vittoria con John Travolta ed Emma Thompson per la regia di Mike Nichols. È apparso anche nella commedia dark
Falso tracciato insieme a John Cusack.
Thornton ha ricevuto una nomination all’Oscar e una al Golden Globe come miglior attore non protagonista nel celebre thriller Soldi sporchi diretto da Sam Raimi, oltre a un premio come migliore attore non protagonista da parte della Los Angeles Film Critics Association e una candidatura
per il premio analogo da parte della Screen Actors Guild. Per la sua seconda volta dietro la macchina da presa, Thornton ha scelto la commedia Daddy and them, sempre scritta e interpretata da lui, seguito poi dall’adattamento cinematografico del celebre romanzo di Cormac McCarthy, Cavalli selvaggi interpretato da Matt Damon, Penelope Cruz e Henry Thomas.
Thornton ha anche collaborato alla sceneggiatura di The gift – il dono con Cate Blanchett, Giovanni Ribisi e Hilary Swank. Tra le altre apparizioni cinematografiche dell’attore compaiono la commedia Amici di… letti con Charlize Theron, Patrick Swayze e Natasha Richardson per la Miramax
Films, il film drammatico Levity in cui recita a fianco di Morgan Freeman, Holly Hunter e Kirsten Dunst, Prima ti sposo poi ti rovino con George Clooney e Catherine Zeta-Jones, e infine Love actually – l’amore davvero con Hugh Grant, Laura Linney e Liam Neeson.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – Sunny soke

KATHY BATES (SUNNY SOKE)
Kathy Bates è una vera forza della natura, come testimoniano i numerosi premi ottenuti per i suoi
lavori a teatro, al cinema e in televisione. L’attrice è attualmente sugli schermi con la sesta sta-
gione di “American Horror Story”, al suo debutto su FX in autunno. Inoltre sta partecipando alla
produzione della nuova serie di Netflix, “Disjointed”, una commedia sul tema della cannabis, per
la sceneggiatura e la produzione esecutiva di Chuck Lorre e David Javerbaun. Bates veste i panni
di un’instancabile sostenitrice della legalizzazione della marijuana che sta finalmente realizzando il
suo sogno, ossia aprire un negozio di cannabis nei dintorni di Los Angeles. L’apparizione più recente
di Kathy Bates è stata nella quinta stagione di “American Horror Story: Hotel” su FX, per la regia di
Ryan Murphy. Il suo ruolo più recente nella serie le è valso la quattordicesima nomination agli Emmy
della sua carriera. L’attrice ha ottenuto recensioni entusiastiche e il suo secondo Emmy Award per
la deliziosamente cattiva “Madame LaLaurie” nella terza stagione della serie: “Coven”. In prece-
denza era apparsa nei panni di “Harriet Korn” un’irascibile ex avvocatessa esperta in brevetti, nella
serie di successo “Harry’s law” di David E. Kelly su NBC, ottenendo due nomination agli Emmy
come miglior attrice protagonista in una serie drammatica. In precedenza la Bates aveva ricevuto
sette nomination agli Emmy prima di vincere il suo primo riconoscimento nel 2003 per l’interpreta-
zione della “reincarnazione di Charlie Harper” in “Due uomini e mezzo”.
Le sue apparizioni sul grande schermo più recenti includono il film di Josh Martson Complete unknown al fianco di Rachel Weisz, Michael Shannon e Danny Glover. Il film, presentato in anteprima al Sundance Film Festival 2016, è uscito negli Stati Uniti il 26 agosto. Entro la fine dell’anno in
corso, la Bates apparirà al fianco di Jessica Chastain e Susan Sarandon nel film drammatico Death and life of John F. Donovan per la regia di Xavier Dolan. Il film ritrae una star del cinema americano alle prese con uno scandalo nato da una sua corrispondenza con un attore undicenne che minaccia di distruggere la sua vita e la sua carriera.
Kathy Bates ha vinto un Oscar e un Golden Globe per la sua interpretazione della fan psicopatica, “Annie Wilkes”, in Misery non deve morire di Rob Reiner, film di grande successo del 1990 tratto dal romanzo di Stephen King. Nel 1999 ha ricevuto le nomination agli Oscar, ai Golden Globe e ai BAFTA, portando a casa uno Screen Actors Guild Award e un premio della critica per la sua performance nel film di Mike Nichols I colori della vittoria. Di recente l’attrice ha ottenuto la sua terza nomination agli Oscar per il suo ruolo in A proposito di Schmidt di Alexander Payne, per il quale ha ricevuto la nomination anche ai Golden Globe e ai SAG Award, oltre ad aver vinto un National Board of Review Award come miglior attrice non protagonista. Il suo lavoro sul grande schermo è stato riconosciuto anche dalle nomination ai Golden Globe e ai BAFTA Award per Pomodori verdi fritti alla fermata del treno di Jon Avnet, oltre alle nomination collettive ai SAG Award insieme agli altri membri del cast del film campione di incassi Titanic di James Cameron e del grande successo di Woody Allen, Midnight in Paris.
Tra le sue ultime apparizioni figurano The boss e Tammy con Melissa McCarthy, L’ottava nota con Dustin Hoffman, The blind side con Sandra Bullock, il dramma sentimentale Cheri di Stephen Frears dove ha recitato al fianco di Michelle Pfeiffer, nonché l’acclamato lungometraggio Revolutionary Road di Sam Mendes dove ha recitato nuovamente con Leonardo DiCaprio e Kate Winslet. Tra gli altri film sono da ricordare L’ultima eclissi, P.S. I love you, A casa con i suoi, Tutte le ex del mio ragazzo, Il segno della libellula – Dragonfly, Waterboy, Conflitti di famiglia, Una casa tutta per noi, Dick Tracy, Gli uomini della mia vita, Jimmy Dean, Jimmy Dean di Robert Altman, Vigilato speciale e Taking off di Milos Forman.
L’attrice ha anche prestato la sua voce alla commedia d’animazione Bee Movie di Jerry Seinfeld, a La tela di Carlotta, La bussola d’oro e al corto animato Cadaver.
Sul piccolo schermo, oltre ai progetti in corso, Kathy Bates è apparsa nella miniserie “Alice” di Syfy nel ruolo della “Regina di Cuori”, una performance che le ha fatto guadagnare una nomination agli Emmy. Ha vinto un Golden Globe e un SAG Award e ha ottenuto una candidatura agli Emmy per The late shift, trasmesso nel 1996 su HBO. Tra i vari riconoscimenti per le sue apparizioni in TV figurano nomination agli Emmy, ai Golden Globe e ai SAG Award per la sua interpretazione nel musical Annie, un’altra nomination ai SAG Award per il suo ruolo nel telefilm La custode di
mia sorella e quattro ulteriori nomination agli Emmy per la sua partecipazione a “Una famiglia del terzo tipo”, “Six feet under”, Franklin D. Roose-
velt. Un uomo, un presidente, e Ambulance Girl, di cui ha curato anche la regia. Ha fatto anche brevi apparizioni in “Mike & Molly” e “The Office”.
L’attrice è stata premiata anche per il suo lavoro dietro la macchina da presa. Ha diretto il telefilm Dash and Lilly, trasmesso da A&E con Sam
Shepard e Judy Davis, che ha ottenuto nove nomination agli Emmy, tra cui una per la stessa Bates come miglior regista. Ha anche diretto cinque
episodi della popolare serie HBO “Six Feet Under”, guadagnando un Directors Guild of America Award per l’episodio intitolato “Semi-anestesia”.
La sua esperienza alla regia la vede anche nella ripresa di episodi di altre serie come “Oz”, “NYPD Blue” e “Homicide: Life on the Street”.
La Bates si è fatta notare per la prima volta dalla critica e dal pubblico sui palcoscenici di New York. Ha ricevuto una nomination ai Tony Award per
la sua interpretazione di una figlia suicida nella produzione originale di Broadway tratta dall’opera vincitrice del premio Pulitzer Una finestra nella
notte (‘night, Mother) di Marsha Norman. Le è stato assegnato un Obie Award per la sua interpretazione di “Frankie” nella produzione originale
Off-Broadway di Frankie and Johnny in the Clair de Lune. Ha ritratto “Elsa Barlow” nel dramma The road to Mecca di Athol Fugard, partecipando
anche alla sua trasposizione per il grande schermo. Ha iniziato la sua carriera a teatro nei panni di “Joanne” in Vanities di Jack Heifner, una delle
rappresentazioni più longeve nella storia dei piccoli teatri newyorchesi.
L’attrice attualmente vive a Los Angeles.
TONY COX (MARCUS)
Tony Cox è un veterano con una carriera quasi trentennale che lo ha visto lavorare al fianco di al-
cuni dei registi più importanti e degli attori più acclamati dei nostri tempi, con incassi pari a più di un
miliardo di dollari nei botteghini di tutto il mondo. Il suo film più recente, Il grande e potente Oz diretto
da Sam Raimi, ha totalizzato più di 300 milioni di dollari al botteghino: Cox indossa i panni del compa-
gno fedele “Knuck” al fianco della star candidata all’Oscar James Franco. Prima di questo exploit,
Cox ha recitato nel fantasy d’azione The Warriors Way di Barrie Osborne (Il Signore degli Anelli),
scritto e diretto dall’esordiente Sngmoo Lee, la storia di un guerriero asiatico che trova la pace, la
soddisfazione e l’amore in una remota cittadina del West. Cox interpreta poi il ruolo di “Eight-Ball”
al fianco del premio Oscar Geoffrey Rush, di Kate Bosworth e della star coreana Jang Dong-gun.
Le più recenti apparizioni sul grande schermo di Cox sono la commedia Hot movie – un film con il
lubrificante con Alyson Hannigan, Eddie Griffin e Jennifer Coolidge prodotta dalla 20th Century Fox
ed Epic Movie con Kal Penn e Fred Willard, entrambi scritti e diretti da Friedberg e Seltzer.
Tra gli altri film di Cox è doveroso citare Io, me & Irene in cui l’attore ha condiviso il set con il premio
Oscar Renée Zellweger e Jim Carrey, e Friday con Ice Cube e Chris Tucker. Cox ha anche avuto ruoli
di rilievo in Willow, Balle spaziali, Beetlejuice – spiritello porcello e Il ritorno dello Jedi.
L’attore vive attualmente a Los Angeles con la moglie Otelia e la figlia Miyoshi Yukita.
CHRISTINA HENDRICKS (DIANE)
Christina Hendricks è conosciuta soprattutto per la sua interpretazione di “Joan Holloway” nell’acclamata serie
della AMC “Mad Men”. La performance della Hendricks nei panni di “Joan” è stata premiata con sei nomina-
tion agli Emmy nella categoria “miglior attrice non protagonista in una serie drammatica”’. “Mad
Men” ha vinto l’Emmy Award per quattro anni consecutivi, dal 2008 al 2011, per la miglior
serie drammatica, il Golden Globe nel 2009 per la miglior serie televisiva del filone
drammatico, così come lo Screen Actors Guild Awards nel 2009 e nel 2010 per il miglior cast in una serie drammatica. L’attrice ha portato due
volte a casa il premio Critics Choice Television Award per il suo ruolo di “Joan” come “miglior attrice non protagonista in una serie drammatica.”
La settima e ultima stagione di “Mad Men” si è conclusa l’anno scorso.
La Hendricks è attualmente impegnata nella produzione della miniserie western “Tin Star” al fianco di Tim Roth per la pay TV europea Sky At-
lantic. La serie narrerà la storia di un ex detective della polizia di Londra che si trasferisce con la famiglia in una piccola città nelle Montagne
Rocciose per iniziare una nuova vita come capo della polizia locale, senza immaginare di essere “accolto” dai lavoratori clandestini di una nuova
e grande raffineria e da un’ondata di droga, prostituzione e criminalità organizzata che non smette
di assillare la sua famiglia.
L’attrice di recente ha completato la produzione di Fist fight insieme a Ice Cube e Charlie Day per la
Warner Brothers. Il film uscirà nelle sale il 17 febbraio 2017, mentre per l’anno prossimo è prevista la
sua partecipazione a È un problema, un adattamento dell’omonimo romanzo giallo di Agatha Chri-
stie, recitando al fianco di Gillian Anderson, Max Irons e Glenn Close.
La sua partecipazione più recente in TV è in “Hap and Leonard” di SundanceTV al fianco di James
Purefoy e Michael Kenneth Williams. La serie si ispira ai personaggi dei romanzi, delle novelle e dei
racconti di Joe Lansdale centrati sull’amicizia tra Hap Collins e Leonard Pine.
Per ciò che riguarda il grande schermo, la Hendricks è apparsa di recente nel thriller The Neon
Demon di Nicolas Winding Refn, al fianco di Keanu Reeves, Elle Fanning e Abby Lee. L’attrice figura
anche nel cast del thriller Dark places – nei luoghi oscuri di Gilles Paquet-Brenner, nel debutto alla
regia di Ryan Gosling, Lost River, nel primo film diretto da John Slattery, God’s pocket, e in Ginger &
Rosa di Sally Potter in cui ha recitato al fianco di Annette Bening, Elle Fanning e Alessandro Nivola.
Ginger & Rosa ha ottenuto recensioni molto positive al Toronto Film Festival 2012. La Hendricks
è apparsa anche nel lungometraggio Drive prodotto da Film District, che ha riscosso un notevo-
le successo tra i critici. In Drive, una produzione congiunta di OddLot Entertainment e Bold Films
capeggiata dal produttore Marc Platt, hanno recitato anche Ryan Gosling e Carey Mulligan. Drive
ha ricevuto numerosi premi, tra cui le nomination ai Premi National Board of Review, Independent
Spirit e BAFTA; il film ha vinto il premio come miglior film d’azione ai BFCA Critics Choice Awards.
Tra le altre apparizioni dell’attrice vanno ricordati i film d’animazione della Disney Trilli e la nave pirata, il film drammatico indipendente Struck by
lightning, il thriller Detachment – il distacco di Tribeca, Ma come fa a far tutto?, Leoni, Tre all’improvviso prodotto dalla Warner Brothers, La cucina,
South of Pico e Questioni di famiglia di Driving Lessons. Sul piccolo schermo si ricordano “Another period” di Comedy Central, “Beggars and
choosers” di Showtime, “The big time” di TNT, “ER – medici in prima linea” di NBC, “The court” di ABC, “Kevin Hill” della UPN, “Senza traccia” e
“ Cold Case – delitti irrisolti” della CBS, oltre ai ruoli ricorrenti in “Firefly” di Joss Whedon, “Notes from the Underbelly” e “Life”.
Nel 2011 le performance sul palcoscenico di Christina Hendricks hanno ottenuto recensioni entusiastiche, grazie alla sua partecipazione a “Com-
pany”, prodotto da Stephen Sondheim per la New York Philharmonic al Lincoln Center. Altrettanto lusinghiere sono state le recensioni per la sua
interpretazione dell’assistente di volo “April”; secondo il New York Daily News: “La domanda che tutti ci poniamo è: quando vedremo Christina
Hendricks a Broadway? Nella parte della provocante “April”, ha dimostrato tutta la sua naturalezza
sul palco.”
L’attrice attualmente vive tra New York City e Los Angeles con suo marito, Geoffrey Arend.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – Brett Kelly

BRETT KELLY (THURMAN MERMAN)
Nato e cresciuto a Vancouver, nello stato canadese della British Columbia, Brett Kelly non ha mai
dubitato della sua volontà di diventare attore sin dalla nascita. La sua carriera inizia all’età di 6 anni, quando compare nel suo primo spot pubblicitario. Dopo alcuni ruoli minori in film come Cheats, Kill me later e Out Cold insieme a varie apparizioni per la TV, Kelly ha ottenuto il suo primo ruolo di rilievo in
Babbo Bastardo al fianco di Billy Bob Thornton nel 2002. Il film è diventato un classico di Natale anche grazie all’interpretazione di Kelly dell’innocente e adorabile Thurman Merman, che gli ha assicura-
to una notorietà istantanea e un gran numero di fan a soli 10 anni. Dopo Babbo Bastardo,
Kelly ha ottenuto un ruolo fisso nella popolare serie TV “Dead Like Me” e un ruolo di primo piano in Mi sono perso il Natale di Paul Feig, uscito nel 2006. Altre fasi importanti della sua carriera vedono la sua partecipazione nel 2005 a Il ritorno dei ragazzi vincenti e a La vendetta di Halloween prodotto da Bryan Singer e uscito nel 2007. Kelly si è preso una pausa dalla sua carriera di attore nel 2011 per proseguire la sua formazione, conseguendo una laurea in Economia presso l’Università della British Columbia nel 2015.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – ryan hansen

RYAN HANSEN (REGENT HASTINGS)
Ryan Hansen ha recentemente terminato le riprese del film indipendente Literally, right before Aaron, con Justin Long, Cobie Smulders e Peter Gallagher. Lo scorso autunno ha lavorato con Dax Shepard e Michael Peña nell’attesissimo lungometraggio della Warner Brothers CHiPs, mentre la scorsa estate ha recitato al fianco di Kevin Hart e Dwayne “The Rock” Johnson in Una spia e mezzo per la New Line.
Prima di Una spia e mezzo, l’attore ha indossato nuovamente i panni del personaggio che lo ha reso un beniamino del pubblico, ossia “Dick Casa-blancas” nel fortunato Veronica Mars – il film di casa Warner Brothers. Il film ha fatto notizia quando le sue stelle, Hansen incluso, hanno lanciato una campagna di finanziamento da record che ha raccolto più di 5 milioni di dollari dai fan per avviare le riprese.
Hansen appare anche nella popolare commedia “2 Broke Girls” di CBS nei panni di Candy Andy, l’affascinante innamorato di Beth Behrs. Ha anche recitato al fianco di Kate Walsh nella serie “Bad Judge” della NBC e nella serie “Bad Teacher” della CBS insieme ad Ari Graynor e David
Alan Grier. Hansen ha interpretato lo scapolo Blaze al fianco di diverse star del cinema nel popolare webshow “Burning Love” di Yahoo! e Red Hour. Nel 2012 Hansen è stato protagonista di due puntate pilota: “El jefe” per la FOX e “Before we made it” per la CBS. Prima di questi episodi ha
recitato nella divertente serie “Amici di letto” della NBC. Dopo aver interpretato Kyle nell’originale serie comica “Party Down” di Starz, il numero dei suoi fan è cresciuto rapidamente.
Hansen è stato protagonista della commedia indipendente Friended to death ed è apparso in Hit & Run, sceneggiato e diretto da Dax Shepard, con Kristen Bell e Bradley Cooper. Tra i ruoli cinematografici della sua carriera vanno sicuramente menzionati Superhero – il più dotato tra i supereroi, House broken – una casa sottosopra insieme a Danny DeVito, The 818 e Venerdì 13.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – jenny zigrino

JENNY ZIGRINO (GINA)
La cabarettista, attrice e scrittrice Jenny Zigrino è stata selezionata come nuovo volto della comicità del 2016 in occasione del rinomato Just for Laughs Festival di Montreal, dedicato al cinema comico. La Zigrino ha debuttato nel gennaio scorso nella parodia indipendente 50 sbavature di nero interpretata da Marlon Wayans e Kali Hawk.
La scorsa estate ha anche debuttato nello show in seconda serata Conan di Conan O’Brien. L’attrice ha
appena completato le riprese di “Adam Devine’s house party”, uno spettacolo di cabaret per
Comedy Central dove ogni settimana tre comici scelti tra i preferiti di Devine partecipano a un grande party e intrattengono gli ospiti.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati Jeff Skowron

JEFF SKOWRON (DORFMAN)
Jeff Skowron è noto soprattutto per aver interpretato Greg Mondonski in “Greg & Donny”, uno show ripreso con una sola telecamera che narra le avventure di due amici cresciuti in una piccola città della Pennsylvania occidentale. Creato, scritto e interpretato da Skowron e Matt Yeager,
“Greg & Donny” ha vinto il premio “Out of the Box” di JFC in occasione del New York Television Festival. Il premio viene assegnato alle puntate pilota più innovative o che esplorano nuovi generi. L’episodio pilota è stato diretto e prodotto da Troy Miller e Dakota Pictures.
Sul grande schermo è apparso in New York City Serenade, diretto da Frank Whaley e Selezione Ufficiale al Toronto International Film Festival, The Narrows con Kevin Zegers, How to seduce difficult women, L’ombra del potere diretto da Robert De Niro, Premium, Chapter 27 e Guida per
riconoscere i tuoi santi, con Robert Downey Jr. Da non dimenticare anche le altre partecipazioni sul piccolo schermo come: “NCIS – unità anticrimine”, “Kroll Show”, “Teen wolf”, “Law & Order – i due volti della giustizia”, “Law & Order: criminal intent”, Law & Order: unità vittime speciali” e “Mary and Rhoda” per la ABC.
Un attore di formazione classica con numerose presenze sui palcoscenici più prestigiosi degli Stati uniti, Skowron ha anche avuto ruoli di primo piano nelle produzioni di Broadway, Enron, Il Re Leone, La bella e la bestia, Alta società, Il Grinch e la favola di Natale. Skowron ha inoltre dato vita al personaggio di “Chris Bell” con Hugh Jackman in The Boy from Oz. Dopo essersi trasferito a Los Angeles, Skowron ha vinto il premio LA Stage Alliance’s Ovation Award per Miglior attore protagonista per la sua interpretazione di Leo Frank in Parade. È stato nominato agli Ovation Award come miglior attore protagonista per le sue interpretazioni di “Leo Bloom” in The Producers – una gaia commedia neonazista, “Thénardier” in Les misérables e miglior attore non protagonista nei panni di “Mr. Collins” in Orgoglio e Pregiudizio. Recentemente ha ricevuto una nomination dalla LA Drama Critics’ Circle come miglior attore per la sua interpretazione del fornaio nel musical Into the Woods presso il Wallis Annenberg Center.

 Babbo bastardo 2 biglietti cinema scontati – Mark Water

IL REGISTA – MARK WATERS
Mark Waters ha debuttato come regista con la dark comedy indipendente La casa del sì. Il film, è stato presentato nel 1997 al Sundance Film
Festival, dove Parker Posey ha vinto il premio speciale della giuria per la sua performance. Waters ha ottenuto altri successi a ripetizione con le commedie Quel pazzo venerdì e Mean Girls. Quel pazzo Venerdì, interpretato da Jamie Lee Curtis e Lindsay Lohan, ha ottenuto il premio della critica nel 2004 come miglior film per famiglie, con Jamie Lee Curtis candidata al Golden Globe. Mean Girls, sceneggiato da Tina Fey, ha vinto tre MTV Movie Awards, tra cui un premio a Lindsay Lohan come miglior attrice.
Nel 2005 ha poi diretto la commedia romantica di genere fantastico Se solo fosse vero, con Reese Witherspoon e Mark Ruffalo. Tre anni dopo si è cimentato nella regia dell’acclamato Spiderwick – Le cronache, film tratto dall’omonima e popolare saga fantasy. Nel 2009 Waters ha diretto
La rivolta delle ex con Matthew McConaughey e ha prodotto (500) giorni insieme, candidato a due Golden Globe, per poi dedicarsi a I pinguini di Mister Popper con Jim Carrey nel 2011.

Dennis Trotta Capo supremo della galassia cinematografica

Nacqui, e ora vivo tra un tiro a canestro e un film di Spyke Lee, poi la mia palla tirata un po' più su finì proprio sulla testa di quei tipi laggiù. Il più grosso si arrabbiò fece una trottola di me e la mamma preoccupata disse "vattene su cinetainmèn' ".

No comments so far.

Be first to leave comment below.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Unable to load the Are You a Human PlayThru™. Please contact the site owner to report the problem.